Angeli del Signore - Apostolato di preghiera per l'infanzia Preghiera per i bambini

APOSTOLATO DI PREGHIERA PER L'INFANZIA
NISI CONVERSI FUERITIS ET EFFICIAMINI SICUT PARVULI NON INTRABITIS IN REGNUM COELORUM
Vai ai contenuti


L'ANGELE DEI

Guardatevi dal disprezzare uno solo di questi piccoli, perché vi dico che i loro angeli nel cielo vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli. [È venuto infatti il Figlio dell'uomo a salvare ciò che era perduto]. Mt,18,10; dal XII mistero dell'Infanzia



Preghiera del giorno e della sera per i piccoli del mondo dell'Apostolato


Angeli di Dio che siete i loro custodi, illuminateli, custoditeli, reggete loro, che vi furono affidati dalla Pietà Celeste, Amen

INDULGENZE


Chiunque mattina e sera, per tutto l'anno avrà recitato l'Angele Dei, acquisterà nel giorno della festa degli Angeli custodi Indulgenza Plenaria, purchè Confessato e Comunicato, preghi per la sua Santità.  Pio VI con Motu Proprio con breve 2 ottobre 1795.

Lo stesso pontefice concesse Indulgenza di cento giorni applicabile in suffragio delle anime del Purgatorio e a chi ogni ora e in ogni luogo reciterà la suddetta preghiera per godere l'assistenza e protezione del suo Angelo custode.
In altro breve, Motu Proprio 20 settembre 1796 conferma ed aggiunge indulgenza in articulo mortis a chiunque abbia frequentato la recita dell'Angele Dei

Angele Dei, qui custos es mei, me tibi commìssum pietàte supèrna; (Hodie, Hac nocte) illùmina, custodi, rege et guberna, Amen
In altro breve, Motu Proprio 20 settembre 1796 conferma ed aggiunge indulgenza in articulo mortis a chiunque abbia frequentato la recita dell'Angele Dei
Angele Dei, qui custos es mei, me tibi commìssum pietàte supèrna; (Hodie, Hac nocte) illùmina, custodi, rege et guberna, Amen
Dice San Bernardo abate: “Amiamo affettuosamente gli Angeli di Dio, come quelli che saranno un giorno i nostri coeredi, mentre nel frattempo sono nostre guide e tutori, costituiti e preposti a noi dal Padre…”



Torna ai contenuti