13 febbraio - Apostolato di preghiera per l'infanzia

Vai ai contenuti



13 febbraio 2021


"io vi darò lingua e sapienza, a cui tutti i vostri avversari non potranno resistere, né controbattere."


Intenzione di preghiera

Coroncina delle 12 Stelle nel Nome di Gesù e con vicini a noi nella preghiera i suoi Santi Apostoli, in particolare Pietro e Paolo, ricordando tutti i piccoli innocenti martiri per la difesa dei piccoli e della famiglia.

Chiediamo per la Sua Bontà Infinita e per la confidenza in essa, come un bambino nelle braccia di sua madre, che come e ove Egli vuole e nella Sua Santa Volontà, il Suo aiuto, nel Nome di Gesù e a Gloria del Suo Santo Nome e della Sua Onnipotenza

E' grande ciò che chiediamo ma sappiamo che al Signore nulla è impossibile e che quello che vuole viene fatto. Una Sua Parola ed è fatto. Così Egli fece tutto ciò che esiste. Con la Sua Parola.

Umilmente e con il timore chiediamo sapendo che solo Dio è il Giusto e noi ci rimettiamo alla Sua Volontà che amiamo e adoriamo e chiediamo perdono se non sappiamo chiedere, ma diciamo Signore se non sappiamo chiedere tu aiutaci, provvedi tu, noi confidiamo nella Tua Fedeltà che dura per ogni generazione per coloro che lo temono e che lo cercano con cuore sincero. Amen

Coroncina 12 Stelle

O Dio vieni a salvarmi
Signore vieni presto in mio aiuto, Gloria.


pregò: «Signore Dio di Israele, che siedi sui cherubini, tu solo sei Dio per tutti i regni della terra; tu hai fatto il cielo e la terra.

2Re 19,15

12 Pater


Signore abbi pietà di noi, dona il Tuo aiuto, la Tua Difesa della Giustizia, la tua Fortezza, la Tua Guarigione, per i miseri che invocano aiuto, per i tuoi piccoli che vuoi che nemmeno uno se ne perda. Dona la Tua Difesa Michele e i Santi Arcangeli Salmo 90(91)


3 Gloria
ad ogni Gloria:


"Benedetto sei tu che penetri con lo sguardo gli abissi e siedi sui cherubini, degno di lode e di gloria nei secoli".

Dn 3,55


ant. Per l'oppressione dei miseri e il gemito dei poveri, io sorgerò
- dice il Signore
- metterò in salvo chi è disprezzato.
sal. 11

Salvami, Signore! Non c'è più un uomo fedele;
è scomparsa la fedeltà tra i figli dell'uomo.
Si dicono menzogne l'uno all'altro,
labbra bugiarde parlano con cuore doppio.
Recida il Signore le labbra bugiarde,
la lingua che dice parole arroganti,
quanti dicono: «Per la nostra lingua siamo forti,
ci difendiamo con le nostre labbra:
chi sarà nostro padrone?».
«Per l'oppressione dei miseri e il gemito dei poveri,
io sorgerò - dice il Signore -
metterò in salvo chi è disprezzato».
I detti del Signore sono puri,
argento raffinato nel crogiuolo,
purificato nel fuoco sette volte.
Tu, o Signore, ci custodirai,
ci guarderai da questa gente per sempre.
Mentre gli empi si aggirano intorno,
emergono i peggiori tra gli uomini.

Gloria


«Signore degli eserciti, Dio di Israele, che siedi sui cherubini, tu solo sei Dio per tutti i regni della terra; tu hai fatto i cieli e la terra.

Is37,16

Torna ai contenuti