Schema della preghiera - Apostolato di preghiera per l'infanzia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le preghiere
 


Al mattino

Lodi
(o terza se dopo le nove)
Preghiera
se si vuole, aggiungere

salmi 130 e 100
(vedere in basso nella pagina)
3 Angele dei: per se, per i propri cari, e per i piccoli del mondo.

Se si vuole, quotidianamente o il sabato, o quando c'è la preghiera, dopo le Lodi  
Dt. 6

La preghiera è sempre alla fine della Messa e inizia già nelle Lodi  

Mistero
Coroncina 12 Stelle
Preghiera Apostolato

Se si vuole aggiungere
Preghiera San Michele Arcangelo
Salmo 90
(in basso nella pagina)

Per chi ha lavoro con impossibilità di tempo, non potendo fare la Coroncina, può fare una preghiera base con partecipazione a Messa, lettura del Mistero dell'infanzia (del 25 e o 28) e la Preghiera dell'Apostolato come segue:


O Signore che per Amore avete voluto farvi bambino e verso i bambini avete effuso la vostra tenerezza con quelle parole" Lasciate che i bambini vengano a me" Fate che io mi comporti e cammini sempre in modo da non dare cattivo esempio ai piccoli che credono in voi, per non incorrere in quelle terribili pene che avete sentenziato contro chi li scandalizza. Concedetemi la Grazia di diventare come uno di questi piccoli, perchè possa anch'io secondo le vostre promesse, entrare nel Regno dei cieli.

Tre Pater
Imprimatur
In Curia Arch. Mèdiolani die 25 sept. 1908
Can. Joan Rossi Vic. Glis.

Se si partecipa alla Messa pomeridiana/serale anziche al mattino

Se la Messa è alle 16 o alle 17
ore 15,00 ora nona, e di seguito preghiera per l'infanzia(mistero, coroncina, preghiera dell'apostolato)

Se la Messa è alle 18 o alle 19
Vespri
Messa
preghiera per l'infanzia
Salmo 90(91)


Preghiera per i piccoli serale-notturna

La si può fare se si preferisce questo orario o se alla Messa del mattino non ci si può trattenere per la preghiera.
Dalle 11 a mezzanotte o oltre, la notte prima della Messa del mattino iniziando con
Ufficio delle letture
(si trovano prima delle Lodi del giorno seguente)
Coroncina con Mistero dell'infanzia e preghiera

SALMI

Salmo 130
Canto delle ascensioni. Di Davide.

Ant. Agirò con saggezza nella via dell'innocenza

Signore, non si inorgoglisce il mio cuore
e non si leva con superbia il mio sguardo;
non vado in cerca di cose grandi,
superiori alle mie forze.
Io sono tranquillo e sereno
come bimbo svezzato in braccio a sua madre,
come un bimbo svezzato è l'anima mia.
Speri Israele nel Signore,
ora e sempre.
Ant. e Gloria

Salmo 100
1 Di Davide. Salmo.
Ant. Camminerò con cuore integro nella casa del Signore

Amore e giustizia voglio cantare,
voglio cantare inni a te, o Signore.
Agirò con saggezza nella via dell'innocenza:
quando verrai a me?
Camminerò con cuore integro,
dentro la mia casa.
Non sopporterò davanti ai miei occhi
azioni malvage;
detesto chi fa il male,
non mi sarà vicino.
Lontano da me il cuore perverso,
il malvagio non lo voglio conoscere.
Chi calunnia in segreto il suo prossimo
io lo farò perire;
chi ha occhi altezzosi e cuore superbo
non lo potrò sopportare.
I miei occhi sono rivolti ai fedeli del paese
perché restino a me vicino:
chi cammina per la via integra
sarà mio servitore.
Non abiterà nella mia casa,
chi agisce con inganno,
chi dice menzogne non starà alla mia presenza.
Sterminerò ogni mattino
tutti gli empi del paese,
per estirpare dalla città del Signore
quanti operano il male.
Ant. e Gloria

Salmo 90
Ant.
Mio rifugio e mia fortezza, mio Dio, in cui confido.

Tu che abiti al riparo dell'Altissimo
e dimori all'ombra dell'Onnipotente,
di' al Signore: «Mio rifugio e mia fortezza,
mio Dio, in cui confido».
Egli ti libererà dal laccio del cacciatore,
dalla peste che distrugge.
Ti coprirà con le sue penne
sotto le sue ali troverai rifugio.
La sua fedeltà ti sarà scudo e corazza;
non temerai i terrori della notte
né la freccia che vola di giorno,
la peste che vaga nelle tenebre,
lo sterminio che devasta a mezzogiorno.
Mille cadranno al tuo fianco
e diecimila alla tua destra;
ma nulla ti potrà colpire.
Solo che tu guardi, con i tuoi occhi
vedrai il castigo degli empi.
Poiché tuo rifugio è il Signore
e hai fatto dell'Altissimo la tua dimora,
10 non ti potrà colpire la sventura,
nessun colpo cadrà sulla tua tenda.
Egli darà ordine ai suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi.
Sulle loro mani ti porteranno
perché non inciampi nella pietra il tuo piede.
Camminerai su aspidi e vipere,
schiaccerai leoni e draghi.
Lo salverò, perché a me si è affidato;
lo esalterò, perché ha conosciuto il mio nome.
Mi invocherà e gli darò risposta;
presso di lui sarò nella sventura,
lo salverò e lo renderò glorioso.
Lo sazierò di lunghi giorni
e gli mostrerò la mia salvezza.
Ant. e Gloria

 
Torna ai contenuti | Torna al menu