L'Angele Dei - Apostolato di preghiera per l'infanzia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le preghiere
 




L'ANGELE DEI


Guardatevi dal disprezzare uno solo di questi piccoli, perché vi dico che i loro angeli nel cielo vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli. [È venuto infatti il Figlio dell'uomo a salvare ciò che era perduto]. Mt,18,10; dal XII mistero dell'Infanzia


Preghiera del giorno e della sera per i piccoli del mondo dell'Apostolato


Angeli di Dio che siete i loro custodi, illuminateli, custoditeli, reggete loro, che vi furono affidati dalla Pietà Celeste, Amen



INDULGENZE


Chiunque mattina e sera, per tutto l'anno avrà recitato l'Angele Dei, acquisterà nel giorno della festa degli Angeli custodi Indulgenza Plenaria, purchè Confessato e Comunicato, preghi per la sua Santità.  Pio VI con Motu Proprio con breve 2 ottobre 1795.

Lo stesso pontefice concesse Indulgenza di cento giorni applicabile in suffragio delle anime del Purgatorio e a chi ogni ora e in ogni luogo reciterà la suddetta preghiera per godere l'assistenza e protezione del suo Angelo custode.
In altro breve, Motu Proprio 20 settembre 1796 conferma ed aggiunge indulgenza in articulo mortis a chiunque abbia frequentato la recita dell'Angele Dei

Angele Dei, qui custos es mei, me tibi commìssum pietàte supèrna illùmina, custodi, rege et guberna, Amen


Dice San Bernardo abate: “Amiamo affettuosamente gli Angeli di Dio, come quelli che saranno un giorno i nostri coeredi, mentre nel frattempo sono nostre guide e tutori, costituiti e preposti a noi dal Padre…”


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu