Apostolato di preghiera per l'infanzia

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
 
 
 
 
 


PROSSIMA PREGHIERA
24/25 e 28 luglio
25 luglio Festivita di San Giacomo Apostolo


Ed egli rispose loro: Un nemico ha fatto questo. E i servi gli dissero: Vuoi dunque che andiamo a raccoglierla? No, rispose, perché non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano.

Lasciate che l'una e l'altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Cogliete prima la zizzania e legatela in fastelli per bruciarla; il grano invece riponetelo nel mio granaio». dal Vangelo del 28 luglio (Lc 2,30.32)

 
 
 
 


*** SITO IN AGGIORNAMENTO, LA VERSIONE ATTUALE E' TEMPORANEA FINO A SETTEMBRE ***

L'Apostolato è una proposta di preghiera per l'infanzia nella Chiesa
nata il 28 aprile del 2008. in particolare per la causa dell'infanzia bisognosa
E però dall'inizio preghiera per tutti i bambini,
a protezione e  difesa, aiuto, guarigione e salvezza

Nel cuore e la Volontà del Signore a difesa e aiuto dei piccoli
per i Suoi Santi Angeli ed Esercito Celeste
San Michele Raffaele e Gabriele

LA PREGHIERA DEI GIORNI INDICATI E' NELLA SEZIONE Anno liturgico  B
CHE SI PUO' TROVARE SULLA BARRA MENU

Ogni nuovo anno liturgico la sezione  in oggetto viene  sostituita con il vigente
all'interno della quale si potrà trovare la preghiera

LA PREGHIERA

La preghiera è costante, unitamente alla Messa, nella liturgia quotidiana
L'adesione alla quotidianetà anche con iscrizione, non è obbigatoria, ma su base volontaria
solo per la preghiera con il mistero dell'infanzia bimensile
si chiede di aderire almeno ad uno dei giorni che sono il 25 e il 28 di ogni mese (salvo eccezioni)

Questa preghiera è un dono dell'Amore ,
della Infinita Misericordia del Signore,
della Eterna e Infinita Bontà del Padre  che non vuole che nemmeno uno dei suoi piccoli si perda


Sito e contenuti dell'Apostolato di preghiera per l'infanzia sofferente
in adesione e conformità alla dottrina della Fede
in obbedienza al Magistero della Chiesa

Siamo presenti sulla rete dal 2008
Perchè ogni volta che avremmo fatto queste cose a uno solo di questi piccoli lo avremo fatto al Signore stesso.

«Mio rifugio e mia fortezza, mio Dio, in cui confido»
sal 90,2

L'Apostolato non ha patroni, ha gli Apostoli e molti Santi che sono  vicini e alcuni in particolare, che sono testimoni della via dell'infanzia, ma il protettore dell'Apostolato dei piccoli, degli orfani,  dell'infanzia è solo il Signore con i Suoi Arcangeli Angeli, Schiere Elette.



"Ergo nihil Operi Dei praeponatur"
43, 3 RB






 
 
 
 
 
 
 
 
 
-->
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu